Pagine

mercoledì 9 maggio 2007

TEST ANTIDROGA IN PROVA A MILANO

Avevo letto qualcosa su qualche sito poi Andrea ha girato una mail con l'articolo sottoriportato dove ho avuto la conferma che a Milano è veramente partita un' inizativa che farà discutere.
A voi la sentenza

SimoAcab

The image “http://i87.photobucket.com/albums/k129/SimoAcab/100_1172-1.jpg?t=1178715856” cannot be displayed, because it contains errors.

Test antidroga gratis per 4 mila famiglie
 
L'iniziativa, limitata per adesso alla Zona 6, permetterà ai genitori di scoprire l'eventuale utilizzo di stupefacenti da parte dei figli

MILANO - Test delle urine 'casalingo' agli adolescenti di Milano, per aiutare mamme e papà a scoprire l'eventuale consumo di sostanze stupefacenti da parte dei propri figli. Un'abitudine che, secondo uno studio condotto nel 2002, riguarda addirittura il 48% dei 13-17enni del capoluogo lombardo. Per favorire un dialogo sereno e costruttivo sul tema fra adolescenti e genitori, il presidente del Consiglio di Zona 6, Massimo Girtanner, ha lanciato il progetto «No alla droga. Parliamone in famiglia».

COUPON E DECALOGO - L'iniziativa - presentata a Milano - è stata realizzata in collaborazione con Federfarma Milano, Farmacie Comunali di Milano, AssofarmConfServizi Lombardia e Comifar. E gode del sostegno dell'assessorato milanese alla Salute, che in futuro vuole estendere il progetto all'intera città. «Alle quasi 4 mila famiglie (3.887) della Zona 6 di Milano, con ragazzi tra i 13 e i 16 anni d'età - spiega Girtanner - verrà inviata nei prossimi giorni una lettera con informazioni sui rischi delle sostanze stupefacenti e un decalogo» messi a punto dagli esperti del Centro antiveleni dell'ospedale Niguarda. «Questa lettera - aggiunge - contiene un coupon che permetterà ai genitori di ritirare gratuitamente nella farmacia di fiducia un test delle urine 'rivelatore' semplice e veloce». Un'analisi del tutto simile a quella di gravidanza, che in pochi minuti, senza uscire da casa, consente di svelare l'eventuale consumo di 5 diverse sostanze: cocaina, amfetamina, metamfetamina, marijuana e oppiacei.

STRUMENTO UTILE - «Due gli elementi che mi hanno spinto a ideare questa iniziativa - prosegue Girtanner - Prima di tutto sono padre e mi fa paura che molti adolescenti possano drogarsi senza che la loro famiglia nutra alcun sospetto. Secondo, le recenti dichiarazioni del ministro dell'Interno, Giuliano Amato, che ha proposto controlli ad hoc da parte dei professori. Ritengo invece che i primi educatori dobbiamo essere noi genitori e che non si debba delegare ad altri». E questo test, «che comporta una raccolta di urinee che quindi si esegue sul ragazzo consenziente - precisa - potrà rivelarsi un utile strumento per avviare un dialogo in famiglia».

CAMPAGNA - In programma, inoltre, ci sono campagne con slogan anti-droga in tutta Milano. E da qualche anno il Comune ha attivato la linea verde droga 800-458854 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 20). La distribuzione di test antidroga gratis alle famiglie «è un progetto che abbiamo accolto con entusiasmo e che vogliamo allargare a tutta Milano - annuncia l'assessore cittadino alla Salute, Carla De Albertis- convinti che la famiglia debba essere centro di dialogo, informazione e prevenzione. Senza dimenticare la repressione contro gli spacciatori 'killer' dei nostri figli, che deve essere rigorosa e durissima».

Nessun commento:

Posta un commento